domenica 12 luglio 2015

TAGLIATELLE ALLA CARNE DI MANZO E PARMIGIANO






Anche se siamo in piena estate non rinuncio mai alla pasta, nella mia tavola la pasta si mangia tutto l'anno, con questa ricetta semplicissima e preparata con pochi ingredienti.

INGREDIENTI:

180 Grammi di carne di manzo macinata
4 cucchiai di passata di pomodoro
4 nidi di tagliatelle secche
50 grammi di parmigiano reggiano 24 mesi grattuggiato
olio q.b
uno spicchio di aglio

Procedimento:
Scaldare l'olio extravergine d'oliva in un tegame, far imbiondire l'aglio e aggiungere la carne, far soffiggere per 5 minuti e aggiungere la passata di pomodoro e sale.

A parte cuocere le tagliatelle in acqua salata, scolarla e condirla con il sugo, spolverare con abbondante parmigiano.




Con questa ricetta partecipo al Contest 4Cooking  #PRChef2015

venerdì 10 luglio 2015

RUSTICI SFIZIOSI E GOLOSI

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Prmigiano Reggiano che  invita i foodblogger italiani a partecipare alla Parmigiano Reggiano Chef 4Cooking, creando ricette originali con solo 4 ingredienti principali, tra cui il Parmigiano Reggiano.

RUSTICI SFIZIOSI E GOLOSI con soli 4 ingredienti, semplice,veloce e gustosa da servire caldi o tiepidi.

INGREDIENTI:
Una confezione di pasta sfoglia pronta
200 grammi di prosciutto cotto
1 mozzarella
40 grammi di scaglia di parmigiano 36 mesi

PROCEDIMENTO

Fomare dei dischi di sfoglia con una tazza o bicchiere, farcire con mozzarella a dadini, prosciutto cotto e parmigiano reggiano in scaglie,chiudere con un secondo disco e infornare a 160° fino a doratura desiderata.



Il sapore deciso del Parmigiano ha reso i miei rustici piu' saporiti nel gusto.

Con questa ricetta partecipo al contest Parmigiano Reggiano 4cooking #PRChef2015


martedì 23 giugno 2015

CESTINO DI PARMIGIANO CON RISOTTO GIALLO AL PARMIGIANO REGGIANO

Con questa gustosa e semplice ricetta partecipo al contest 4cooking





Si tratta di una contest che Parmigiano Reggiano ha indetto e  invita i foodblogger italiani a partecipare alla Parmigiano Reggiano Chef 4Cooking, creando ricette originali con solo 4 ingredienti principali, tra cui il Parmigiano Reggiano.

Il kit per partecipare al contest è composto da

  • 3 diverse stagionature di Parmigiano Reggiano (12, 24 e 36 mesi).
  • 2 tovagliette da utilizzare come base per la fotografia del piatto.
  • 1 flyer informativo per la scelta della stagionatura ideale da abbinare alla ricetta con cui si partecipa alla PR Chef.


La mia ricetta è semplice e gustosa e ho usato 4 ingredienti tra cui il Parmigiano Reggiano.

CESTINO DI PARMIGIANO CON RISOTTO GIALLO AL PARMIGIANO

PER IL CESTINO DI PARMIGIANO

Ho usato semplicemente abbondante parmigiano in padella calda unta con un filo di olio evo, facendo dorare entrambi i lati e capovolgerla su una ciotola per prendere la forma,farla raffreddare.

PER IL RISOTTO GIALLO AL PARMIGIANO
  1. Riso parboiled 250 grammi
  2. burro 2 pezzetti 
  3. Parmigiano Reggiano  
  4. cipolla tritata q.b.
  5. olio evo 3 cucchiai 
  6. zafferano q.b.
  7. brodo vegetale 1 litro
  8. vino bianco per sfumare q.b.
Soffriggere la cipolla con olio evo, unire il riso e tostarlo, sfumare con vino bianco e pian piano aggiungere il brodo vegetale, aggiustare di sale e cinque minuti prima di spegnere i fornelli mantecare con burro e parmigiano, infine aggiungere pochissimo zafferano perchè' mi piace sentire il sapore del parmigiano.
Impiattare il risotto nel cestino preparato in precedenza e servire!










Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Parmigiano Reggiano #PRChef2015




sabato 20 giugno 2015

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI E GRAN MUGELLO

Eccomi qua con la terza ed ultima ricetta partecipante al contest


indetto dalla Fattoria il  Palagiaccio dove ho presentato altre due ricette, la ricetta che ho deciso di preparare con il formaggio Gran Mugello è molto semplice, un risotto ai funghi con formaggio Gran Mugello.
Il Gran Mugello è un formaggio a  pasta semi cotta, compatta di color avorio dal sapore  intrigante: si percepisce inizialmente il dolce e delicato del latte e poi via via un’esplosione di gusti sempre più intensi, dove si colgono anche le fragranze dell’olio extra vergine.
 La stagionatura avviene nell Grotte Ubaldine che si trovano in profondità proprio sotto le fondamenta della torre merlata della Villa Palagiaccio.

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI E GRAN MUGELLO

400 grammi di riso parboiled
1 cipolla
Prezzemolo tritato q.b.
Olio evo 50 ml
Un bicchiere di vino bianco
300 grammi di funghi porcini
Brodo vegetale


PROCEDIMENTO

Far soffriggere la cipolla tritata con l'olio evo, tritare il prezzemolo e aggiungerlo al soffritto, unire i funghi porcii tagliati a fettine e sfumare con vino bianco, a questo punto unire poco alla volta il brodo vegetale e far cuocere lentamente.
Versare il riso e far cuocere aggiungendo man mano il brodo, cinque minuti prima di spegnere i fornelli aggiungere un pezzetto di burro e abbondante formaggio Gran Mugello per mantecare il risotto,impiattare e servire!







 

sabato 30 maggio 2015

Privacy Policy

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.A tale proposito se hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email all'indirizzo lidy76@libero.it


In questa pagina sono descritte le modalità con cui le informazioni personali vengono ricevute e raccolte e come sono utilizzate da http://lidia76.blogspot.it/


A questo scopo si usano i cookie vale a dire dei file testuali per agevolare la navigazione dell'utente.
COOKIE LAW
1) Che cosa sono i cookie?
I cookie sono dei file di testo che i siti visitati inviano al browser dell'utente e che vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi al sito alla visita successiva.
2) A cosa servono i cookie?
 I cookie possono essere usati per monitorare le sessioni, per autenticare un utente in modo che possa accedere a un sito senza digitare ogni volta nome e password e per memorizzare le sue preferenze.
3) Cosa sono i cookie tecnici?
I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.
4) I cookie Analytics sono cookie tecnici?
 In altri termini i cookie che vengono inseriti nel browser e ritrasmessi mediante Google Analytics o tramite il servizio Statistiche di Blogger o similari sono cookie tecnici?.
Il Garante ha affermato che questi cookie possono essere ritenuti tecnici solo se "utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici."
5) Che cosa sono i cookie di profilazione?
Sono cokie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente per creare profili sui suoi gusti, sulle sue preferenze, sui suoi interessi e anche sulle sue ricerche. Vi sarà certamente capitato di vedere dei banner pubblicitari relativi a un prodotto che poco prima avete cercato su internet. La ragione sta proprio nella profilazione dei vostri interessi e i server indirizzati opportunamente dai cookie vi hanno mostrato gli annunci ritenuti più pertinenti.
6) È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?
Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto alcun consenso mentre i cookie di profilazione possono essere installati nel terminale dell'utente solo dopo che quest'ultimo abbia dato il consenso e dopo essere stato informato in modo semplificato.
7) In che modo gli webmaster possono richiedere il consenso?
Il Garante per la Privacy ha stabilito che nel momento in cui l'utente accede a un sito web deve comparire un banner contenente una informativa breve, la richiesta del consenso e un link per l'informativa più estesa come quella visibile in questa pagina su che cosa siano i cookie di profilazione e sull'uso che ne viene fatto nel sito in oggetto.
8) In che modo deve essere realizzato il banner?
Il banner deve essere concepito da nascondere una parte del contenuto della pagina e specificare che il sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti. Il banner deve poter essere eliminato solo con una azione attiva da parte dell'utente come potrebbe essere un click.
9) Che indicazioni deve contenere il banner?
 Il banner deve contenere l'informativa breve, il link alla informativa estesa e il bottone per dare il consenso all'utilizzo dei cookie di profilazione.
10) Come tenere documentazione del consenso all'uso dei cookie?
È consentito che venga usato un cookie tecnico che tenga conto del consenso dell'utente in modo che questi non abbia a dover nuovamente esprimere il consenso in una visita successiva al sito.
11) Il consenso all'uso dei cookie si può avere solo con il banner?
No. Si possono usare altri sistemi purché il sistema individuato abbia gli stessi requisiti. L'uso del banner non è necessario per i siti che utilizzano solo cookie tecnici.
12) Che cosa si deve inserire nella pagina informativa più estesa?
Si devono illustrare le caratteristiche dei cookie installati anche da terze parti. Si devono altresì indicare all'utente le modalità con cui navigare nel sito senza che vengano tracciate le sue preferenze con la possibilità di navigazione in incognito e con la cancellazione di singoli cookie.
13) Chi è tenuto a informare il Garante che usa cookie di profilazione?
Il titolare del sito ha tale onere. Se nel suo sito utilizza solo cokie di profilazione di terze parti non occorre che informi il Garante ma è tenuto a indicare quali siano questi cookie di terze parti e a indicare i link alle informative in merito.
14) Quando entrerà in vigore questa normativa?
Il Garante ha dato un anno di tempo per mettersi in regola e la scadenza è il 2 Giugno 2015.


COOKIE UTILIZZATI IN QUESTO SITO


File di log: Come molti altri siti web anche questo fa uso di file di log registra cioè la cronologia delle operazioni man mano che vengono eseguite. Le informazioni contenute all'interno dei file di registro includono indirizzi IP, tipo di browser, Internet Service Provider (ISP), data, ora, pagina di ingresso e uscita e il numero di clic. Tutto questo per analizzare le tendenze, amministrare il sito, monitorare il movimento dell'utente dentro il sito e raccogliere dati demografici, indirizzi IP e altre informazioni. Tale dati non sono riconducibili in alcun modo all'identità dell'utente.
Cookie: http://lidia76.blogspot.it/usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall'utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in basa al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che appunto tale browser invia.
Cookie DoubleClick DART: tale cookie è stato introdotto da Google cinque anni fa e serve per pubblicare annunci su http://lidia76.blogspot.it/  in modo da mostrare all'utente della pubblicità più mirata in base alla loro cronologia.
Gli utenti possono accettare tale cookie oppure disattivarlo nel loro browser visitando la pagina Privacy e Termini.
Ulteriori informazioni sulle tipologie e sull'uso che fa Google dei cookie con finalità pubblicitarie possono essere trovate nella pagina web dei Tipi di cookie utilizzati.
 Anche alcuni partner pubblicitari di Google Adsense possono usare cookie e Web Beacons per tracciare gli utenti.
Cookie di Facebook: Questo sito ha alcuni plugin di Facebook che possono tracciare il comportamento dei lettori. Per avere maggiori informazioni in merito si può consultare la pagina per la Politica della Privacy di Facebook.

Indirizzi email: l'email utilizzata per commentare un post, per esprimere il proprio parere, richiedere aiuto o supporto non sarà condivisa con terze parti; solo nel caso in cui l'utente si iscrive di sua spontanea volontà alla newsletter la sua email risulterà visibile a http://lidia76.blogspot.it/ ; in questo caso l'indirizzo email verrà utilizzato solamente per inviare gli aggiornamenti dei nuovi post o inviare comunicazioni importanti e per nessuna altro motivo.
Anche nel caso del modulo di contatto o email privata di http://lidia76.blogspot.it/ non verrà utilizzata la vostra email per altri scopi se non per ricevere una risposta.


Interazione: Pulsante +1 e widget Sociali di Google+, Pulsante Mi Piace, widget sociali di Facebook, Twitter, anche questi pulsanti di condivisione usano le informazioni degli utenti, anche in questo caso vi rimando alla loro privacy e regole.


Modulo dei commenti: la piattaforma di Blogger permette di commentare solo ad utenti iscritti su siti di terzi, a seconda del quale state utilizzando vi invito a leggere le loro rispettive privacy policy:





AIM
LiveJournal
Typepad
Wordpress


Nel mio sito è possibile commentare anche in forma anonima, scegliendo l'apposita opzione.


In questo blog hanno accesso server di terze parti o di rete pubblicitarie che usano tale tecnologia per inviare gli annunci nel tuo browser attraverso  http://lidia76.blogspot.it/. Tramite il rilevamento del tuo indirizzo IP mostrano la pubblicità più pertinente con i tuoi interessi. Tecnologie simili (quali cookie, web bacons e javascript) possono essere utilizzati dalle reti pubblicitarie di terze parti per misurare l'efficacia dei loro messaggi pubblicitari e per personalizzare il contenuto di tali messaggi.


Il sito http://lidia76.blogspot.it/e il suo amministratore non hanno alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. L'amministratore di questo sito non può quindi controllare le attività degli inserzionisti di questo blog. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser.
Il sito http://lidia76.blogspot.it/ non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Facebook o Twitter.
È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser.


NAVIGAZIONE ANONIMA


Una navigazione senza l'utilizzo di cookie tecnici e di profilazione è possibile mediante quella che viene definita navigazione in incognito e che è fattibile con tutti i principali browser.

- Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox
- Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome
- Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer
- Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari
- Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera


Responsabilita'

Inoltre http://lidia76.blogspot.it/ è un sito totalmente gratuito, non vi sono sezioni oscurate ai visitatori o a pagamento dato che l'unica fonte di guadagno sono esclusivamente cumulabili attraverso le visite e l'interazione degli utenti.http://lidia76.blogspot.it/ non è responsabile per eventuali problemi o danni arrecati dai siti o dai programmi segnalati sul sito e dall'uso improprio delle informazioni qui riportate.

Siamo comunque disposti a cancellare eventuali contenuti che danneggiano terzi, usate il Modulo dei Contatti per qualsiasi problema.

martedì 31 marzo 2015

Girelle con Formaggio Galaverna del Mugello ( Seconda ricetta)

Carissimi, buongiorno oggi vi propongo una ricetta molto semplice e veloce da preparare, sono delle girelle di frittata, ottime come secondo o antipasto!

INGREDIENTI:

  • 2 uova intere
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo tritato un ciuffetto
  • olio extravergine di oliva 
Per la farcitura:
Preparare la frittata sbattendo le uova con una forchetta, salarle e peparle, aggiungere il parmigiano e il prezzemolo tritato. Scaldare l'olio in una padella antiaderente e cuocere la frittata  a fuoco dolce,disporre la frittata su un piatto e con una carta assorbente asciugatela.

A questo punto farcire la frittata con il formaggio GALAVERNA DEL MUGELLO spalmatelo delicatamente per non rompere la frittata.

aggiungere il prosciutto cotto e chiudere la frittata formando un rotolo, avvolgerlo nella carta pellicola e mettere in frigo per 30 minuti circa, tagliarlo a fette spesse e servire!



E' un piatto davvero sfizioso, ottimo come antipasto o come secondo e si prepara in un attimo!

Con  questa seconda  ricetta partecipo al Contest latti da mangiare indetto da La Storica Fattoria il Palagiacccio. 

martedì 17 marzo 2015

Timballo di riso al forno con formaggio Fior di Mugello (1° ricetta)

Cari lettori buon pomeriggio, ovvi vi propongo una ricetta semplice e gustosa.

Il timballo di riso è un primo piatto completo perchè' è ben condito e saporito, piace a tutti grandi e piccini provatelo!

INGREDIENTI


  • 400 grammi di riso parboiled
  • 300 grammi di  carne  (io uso manzo e vitello) "fatelo tritate dal vostro macellaio di fiducia"
  • 75 ml di olio evo
  • sale q.b.
  • 1 cipolla
  • 800 ml di passata di pomodoro
  • 2 patate medie tagliate a dadini 
  • prezzemolo tritato q.b.
  • vino bianco q.b. ( io circa meta' bicchiere)
  • Formaggio Fior di Mugello


PROCEDIMENTO

Preparare il ragu' di carne alla bolognese facendo soffriggere la cipolla tritata finemente in 75 ml di olio evo, prezzemolo tritato e una volta soffritta la cipolla aggiungere la carne tritata, sfumarla con vino bianco, aggiungere la passata di pomodoro e il sale, cuocere per un ora e mezza circa, deve essere denso ma non troppo perchè' il riso assorbe molto ragu'.

A parte lessare il riso e i cubetti di patate in acqua salata, quando il riso è al dente scolarlo e condirlo con la carne tritata che avrete scolato con una schiumarola, aggiungere il formaggio Fior di Mugello a dadini e mescolare, versare il riso in una teglia e coprire con abbondante ragu', cuocere in forno a 180° fino a doratura desiderata ( circa 15/20 minuti).




Con  questa deliziosa ricetta partecipo al Contest latti da mangiare indetto da La Storica Fattoria il Palagiacccio ,caseificio artigianale, situato nel cuore della Toscana tra le colline del Mugello chiama i migliori foodblogger italiani a sfidarsi nel concorso indetto “latti da mangiare” con lo scopo di unire tradizione e innovazione.


Per il concorso, il Palagiaccio mette a disposizione dei partecipanti una selezione di quattro formaggi stagionati:

- GRAN MUGELLO
- TARTUFINO
- GALAVERNA
- FIORDI MUGELLO

Per questa mia prima ricetta ho utilizzato il Formaggio Fior di Mugello, formaggio   a pasta liscia e compatta.

A presto con la seconda ricetta :)